L'autunno di Apple: le novità in arrivo

Gli eventi autunnali di Apple si avvicinano e i rumors sui nuovi prodotti in arrivo hanno finalmente raggiunto un contenuto ben delineato. Per quanto non ci sia nulla di ufficiale da parte di Apple, possiamo fare una stima abbastanza precisa di cosa aspettarci.


Novità autunno di Apple

iPhone


La star dell’evento, che tradizionalmente si tiene a settembre, sarà come sempre iPhone. Non ci si aspettano grandi cambiamenti rispetto ad iPhone 12 ma, secondo Mark Gurman, il più esperto giornalista in quanto a pronostici su Apple:


“La compagnia si aspetta uno dei maggiori lanci di sempre, progettando di avere necessità di oltre 90 milioni di spedizioni entro la fine del 2021 (t.d.r)*."

Per quanto riguarda le novità, il prossimo iPhone sarà un classico modello “S”. Il redesign dell’anno scorso è decisamente troppo recente per prevedere rilevanti cambiamenti estetici. Ci si aspetta quindi un form factor sostanzialmente identico, anche in termini di misure dello schermo, ma con il nuovo chip A15, più rapido, e forse anche con il tanto desiderato refresh rate a 120-Hz sui modelli Pro.


Altri prodotti a settembre


All’evento di settembre ci aspettiamo di vedere, come di consueto, anche i nuovi Apple Watch Serie 7. Dovrebbe arrivare un nuovo design per l’orologio della Mela, anche se non sono moltissime le indiscrezioni trapelate a riguardo. Possibili anche nuove funzioni che completino l’evoluzione di WatchOS iniziata l’anno passato con l’introduzione di Apple Fintess. Potrebbe nascere un sevizio dedicato alla meditazione con ospiti popolari come è già avvenuto per l’applicazione di fitness.


Probabile anche l’arrivo di novità nel mondo AirPods. Le indiscrezioni lascerebbero pensare ad un nuovo design per il modello base, che si avvicinerebbe maggiormente alla forma delle AirPods Pro, introducendo la tipologia in-ear anche per il modello entry level. Si avranno sostanzialmente delle AirPods Pro senza la cancellazione attiva del rumore e senza la tecnologia necessaria per lo Spatial Audio.


Altre novità in arrivo in autunno


Non è chiara la timeline del lancio dei prodotti elencati di seguito. Ma ci sentiamo di escludere che possano essere presentati accanto ad iPhone. È consuetudine ormai da qualche anno che iPad e Mac abbiano i propri eventi dedicati nei mesi di ottobre e/o novembre.


iPad mini potrebbe rinascere con il più grande aggiornamento di sempre e diventare uno dei dispositivi preferiti di molti. Ci si aspetta, oltre alle tradizionali dimensioni compatte, un design ultra sottile che lo affianchi al nuovo look degli iPad più recenti. Attesa anche la nona generazione di iPad.


Ultimi, ma non per importanza, i MacBook Pro. Il 2020 ha visto l’uscita dei primi modelli con Apple Silicon M1. Nel caso dei laptop il nuovo MacBook Air e MacBook Pro da 13 pollici. Nessun vero cambio di aspetto per i due dispositivi, ma un successo incredibile del chip M1 che, a detta di quasi tutti, ha portato Apple ad un altro livello rispetto ai laptop Intel e AMD mettendo le società non poco in difficoltà.

Apple Silicon sembra prospettare un lasso temporale di vantaggio notevole per la società di Cupertino che ha equipaggiato con i nuovi processori ormai tutti i modelli di gamma più bassa. Mancano però all’appello i modelli professionali: MacBook Pro 16”, un iMac con schermo più grande e Mac Pro.

In autunno ci si aspetta con grande attesa l’arrivo dei nuovi MacBook Pro di fascia alta, con l’introduzione di un modello da 14 pollici e il nuovo modello da 16. Entrambi i laptop dovrebbero ricevere un notevole redesign e, oltre al chip Apple Silicon, dovrebbero presentare grandi novità. I rumors sono in giro da parecchio, ma, avvicinandosi il momento del lancio, sembra finalmente esserci un po’ di chiarezza sui dettagli.

I nuovi laptop monteranno Apple Silicon M1X (o M2, non c’è ancora chiarezza sul nome); potete leggere i dettagli in questo articolo. Inoltre dovrebbero sbarcare su Mac anche i nuovi display mini-LED introdotti con iPad Pro M1, che potrebbero essere il motivo principale per cui questi laptop non siano stati presentati all’inizio dell’estate. Ci si aspettava infatti di vedere per la prima volta i nuovi MacBook Pro alla WWDC di giugno, ma la crisi globale delle componenti elettroniche potrebbe aver rallentato Apple nel lancio dei nuovi portatili.

Più potenza e nuovo design dunque per chi sta aspettando i nuovi MacBook Pro e sembra che diremo addio alla tanto controversa touchbar.


di Alessandro Bencini



TuttoApple seguirà sicuramente tutti gli eventi autunnali, per non perdere nessuna novità non dimenticatevi di iscrivervi alla newsletter e di seguirci anche sulla nostra pagina Facebook e su Twitter!


 

(*) Canale Twitter di Mark Gurman

Iscriviti alla newsletter!